The GIMP, vera alternativa a Photoshop o solo un “giocattolo”

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Per il titolo ho preso spunto da un post che mi è capitato di leggere tempo fà dove un utilizzatore di Photoshop derideva The GIMP dicendo che era solo un “giocattolo” e che era praticamente impossibile paragonarlo al prodotto Adobe che era nettamente superiore sia per funzioni che per integrabilità con gli altri prodotti della suite grafica come Illustrator. Premetto che non ho mai usato Photoshop e quindi non sono in grado di formulare giudizi a riguardo ma vorrei fare semplicemente un analisi ragionata dei due prodotti:
Sono convinto anche io che Photoshop sia superiore a The GIMP e penso che sia più che giusto che un software dal costo di circa 1000 euro sia superiore ad un software gratuito (altrimenti, penso, la Adobe avrebbe chiuso da tempo i battenti) ma penso anche che The GIMP non sia proprio un giocattolo (sicuramente e superiore alla versione Elements di Photoshop ed a tanti altri software commerciali). La scelta di un software poi, penso vada fatta anche in base al tipo di utilizzo che se ne fa, capisco che un grosso studio grafico con una mole di lavoro enorme utilizzi Photoshop ma per il piccolo fotografo che ha bisogno di ritoccare le foto del servizio matrimoniale o del ritrattino fatto al bambino in studio è piu che sufficiente The GIMP, soprattutto considerando i costi del software. Anche sull discorso dell’integrabilità tra diversi software non sono tanto d’accordo, infatti in quel post si parlava di integrabilità tra Photoshop e Illustrator, due prodotti della stessa software house e credo che sarebbe stato il colmo se non lo fossero stati. Io normalmente uso The GIMP per ritoccare le mie foto e Inkscape per la grafica vettoriale, due software di case diverse eppure integrabilissimi tra di loro infatti e possibile salvare i file con Inkscape e riaprirli con The GIMP mantenendo sia i livelli che i tracciati vettoriali.

Comunque i giudizi come sempre sono molto soggettivi. Per esempio ho due amici fotografi che utilizzano entrambi Photoshop Elements e, mentre uno e tentato di passare a Photoshop CS (si trattiene solo per il prezzo), l’altro propende per The GIMP (l’unica cosa che lo disorienta e l’interfaccia un po’ atipica diversa da Photoshop). La mia conclusione quindi è che sono due software che fanno lo stesso lavoro ma destinati a due target differenti di utenti e che non c’è bisogno di schernire ne l’uno e ne l’altro anzi, coesistere addirittura sulla stessa macchina, uno per i lavori più impegnativi e l’altro per i più leggeri ma che volendo con qualche giro in più può fare anche i lavori che fa Photoshop.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Fotografia, Grafica, Linux, Open Source, Windows , , , ,

Informazioni su Gianni65

Salve sono Giancarlo, “Gianni65” per tutti quelli che mi conoscono sul web. La mia passione per l’informatica è iniziata agli inizi degli anni ottanta, quando ho messo per la prima volte le mani su uno ZX Spectrum e mi si è spalancato davanti un mondo fantastico, passione che mi ha accompagnato fino ai nostri giorni, non mi ritengo un esperto ma un semplice smanettone anche se i miei amici dicono il contrario e infatti sono sempre li a chiedermi consigli. Ho realizzato questo blog per condividere le mie esperienze, maturate nel corso degli anni tra errori e successi, con altri appassionati e “smanettoni” come me e per chi a digiuno di nozioni informatiche si vule fidare della mia esperienza, quindi non aspettatevi un blog puramente tecnico ma da semplice appassionato e autodidatta che comunque nel corso degli anni è sempre riuscito nel suo intento. Premetto che non sono infallibile anzi, se notate qualche imprecisione negli articoli non esitate a farmeli notare in modo da migliorare le nostre conoscenze insieme. Ho inserito anche una piccola sezione con del software gratuito (freeware e open source) diviso per categorie, anche quì un po’ scarsa ma spero di ampliarla al più presto. Non aspettatevi post a raffica ma mooolto a rilento in quanto lavoro e famiglia portano via parecchio tempo e gestire un blog non è così semplice come credevo, spero comunque che troviate interessanti gli articoli e che pazientate se le risposta ai commenti non saranno celere.

Precedente Linux vs. Windows ovvero Libertà vs. Dittatura Successivo Metti Android nel tuo PC